Roberto Saviano condannato per Gomorra: ecco la multa salata dovrà pagare



Alcune ore fa Roberto Saviano è tornato nuovamente al centro dell’attenzione. In questi ultimi tempi lo scrittore napoletano ha avuto alcuni problemi a causa di ‘Gomorra’, la sua opera che lo ha fatto diventare popolare in tutto il mondo. Oltre a vendere milioni di copie, il best seller è diventato un film e successivamente una serie televisiva. In molti lo avevano accusato di aver copiato qua e là parti di articoli e giornali. Mentre altri lo avevano accusato di diffamazione.
Roberto Saviano e la ‘Mondadori’ condannato al risarcimento di 15 mila euro per il best seller ‘Gomorra’

Tra i tanti c’era anche l’imprenditore Vincenzo Boccolato. Quest’ultimo veniva indicato da Roberto Saviano come componente di un pericoloso clan della camorra con un ruolo di rilievo nel traffico di sostanze stupefacenti. Per questo motivo lo scrittore partenopeo e la casa editrice del romanzo ‘Mondadori’, sono stati condannati dal giudice della prima sezione di Milano Ricciardi, di sborsare 15 mila euro al signor Boccolato. Inoltre, quest’ultimo aveva ricevuto un risarcimento di 30 mila euro grazie ad una sentenza di quattro anni fa.

Roberto Saviano e l’illecito diffamatorio ai danni dell’imprenditore incensurato Vincenzo Boccolato

Come hanno fatto sapere i tre legali dell’imprenditore incensurato, la ‘Mondadori’, casa editrice che appartiene alla famiglia Berlusconi, nonostante la condanna ha continuato a ristampare la stessa edizione fino a due anni fa, senza togliere le parti diffamatorie nei confronti di Boccolato. Un brutto colpo per Roberto Saviano che, negli ultimi tempi, ha ricevuto una querela da parte del vice Premier Matteo Salvini. Secondo il giudice si è trattato di un illecito diffamatorio con delle caratteristiche molto simili a quelle accertate in sede civile qualche anno fa. Quale sarà la reazione del giornalista napoletano Roberto Saviano?

fonte:www.kontrokultura.it