Libia, si fa sul serio: entra in vigore il “piano Salvini”



Per contrastare i trafficanti di esseri umani, grazie al nuovo governo, si fa sul serio anche sull’altra sponda del Mediterraneo. Un «piano di rafforzamento urgente» delle forze libiche impegnate nella lotta all’immigrazione illegale è stato “messo a punto” in una riunione della Commissione bilaterale italo-libica riunitasi oggi a Tripoli. Il programma, definito “Piano Salvini”, prevede la fornitura di gommoni, equipaggiamenti, veicoli e altro materiale per Guardia costiera, Marina e Guardia di frontiera libiche.

In un messaggio su twitter, l’ambasciatore italiano in Libia Giuseppe Perrone ha annunciato: “Oggi a Tripoli la Commissione italo-Libica contro l’immigrazione illegale ha iniziato attuazione piano di Matteo Salvini per il rafforzamento delle capacità libiche nei salvataggi e per il monitoraggio delle frontiere sud”, con “accelerazione di rimpatri e ricollocamenti” e “miglioramento centri”. Sottolineando il tutto con l’hashtag #FattiNonParole

Fonte:www.qelsi.it