“Non tornerò nemmeno per le vacanze, perchè gli italiani sono…” così Asia Argento, da vera signora, insulta 60 milioni di persone



Asia Argento ha confermato la sua volontà di lasciare definitivamente il belpaese. In un’intervista rilasciata al The Guardian, l’attrice ha dichiarato:”In Francia la gente mi ha fermato per la strada per ringraziarmi, in Italia mi guardavano male.

Nessuno a dirmi ‘brava’. La mia non è paranoia: non so se dover camminare a testa alta o nascondere la testa in un foulard” – ha sottolineato l’attrice – che nella stessa intervista al quotidiano britannico ha ribadito – come ha riportato l’Agi- “l’intenzione di lasciare per sempre l’Italia questa estate”. La mentalità degli italiani – infatti – per l’Argento è “arcaica” e sempre la stessa protagonista del caso Weinstein ha correlato questa critica alla forma mentis degli italiani, che deriverebbe da “anni di berlusconismo”. La figlia di Dario Argento – come analizzato in questo articolo – pare aver dimenticato i film in cui ha lavorato come attrice prodotti o distribuiti da Silvio Berlusconi. Nessun grazie, dunque, ma accuse di aver “inondato gli schermi di donne oggetto”.

“Tornerò in Italia in vacanza – aveva detto la Argento ad ottobre scorso – Non vado via subito, ci vorrà un po’ di tempo per organizzarmi, ma non vedo cosa ci sto a fare in Italia adesso, tornerò quando le cose miglioreranno per combattere le battaglie con tutte le altre donne”. Adesso l’annuncio dell’addio definitivo. Chissà se l’attrice, tornando indietro nel tempo, rinuncerebbe, data la “mentalità arcaica”, alle tante volte in cui “gli anni di berlusconismo” gli hanno consentito, almeno per una parte della sua carriera, di emergere come professionista.

sia Argento, in un’intervista al Guardian, conferma le sue intenzioni di lasciare l’Italia per la mentalità “arcaica”. L’attrice preferisce la Francia.

di Francesco Boezi per Il Giornale