Eleonora Brigliadori contro Nadia Toffa e il suo cancro, Carolyn Smith rivela il terribile retroscena: “Per causa sua sono svenuta…”



Carolyn Smith, la giurata di Ballando con le Stelle è intervenuta sulla spinosa “lite social” tra Eleonora Brigliadori e Nadia Toffa. Carolyn appoggia la Iena e racconta un episodio del passato
Carolyn Smith ha in comune con Nadia Toffa la malattia: il cancro. Eleonora Brigliadori, pochi giorni fa, ha fatto una battuta quanto meno fuori luogo sulla malattia che la iena ha scoperto di avere solo nel dicembre scorso e la giurata non ha potuto fare a meno di dire la sua.

La giurata e l’aneddoto su Eleonora Brigliadori
La ballerina america, malata di cancro da anni, rivela:

“La prima volta che l’ho sentita parlare SULL’ARGOMENTO sono svenuta. Seriamente, davanti alla tv mi sono sentita male. Se me la dovessi trovare davanti…”.

L’ex ballerina è molto sensibile e quando ha sentito la Brigliadori in televisione, nel servizio delle Iene, raccontare delle fandonie su come guarire dal cancro si è letteralmente sentita male.

Uno sfogo carico di rabbia quello della Smith. La giurata si è sfogata col Corriere della Sera, che si schiera ovviamente totalmente dalla parte di Nadia Toffa. La iena si trova a combattere non solo contro la malattia ma anche contro le cattiverie degli altri personaggi del mondo dello spettacolo. Carolyn aggiunge:

“​Dice cose gravissime e offensive, tipo che la chemioterapia uccide, i tumori no. Così facendo offende non solo tutti i medici che ogni giorno si impegnano nella ricerca, ma anche chi lotta contro i tumori”.

Carolyn Smith e il suo tumore: “Niente chemio, quel bastardo si è ridotto”
La Smith ha apprezzato tantissimo la scelta della Rai, ovvero quella di estromettere Eleonora Brigliadori dalla partecipazione al reality Pechino Express. L’annunciatrice avrebbe dovuto partecipare e lei stessa pochi giorni fa ha confermato la cosa. Ma le parole rivolte contro Nadia Toffa hanno spinto i responsabili della prima rete italiana a prendere provvedimenti. La Smith commenta così tale decisione:

“Mi sono sentita molto protetta dalla Rai e sono orgogliosa di lavorare in un’azienda in cui si ragiona così. Eleonora Brigliadori dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza prima di parlare.”