LE IENE SPUTTANANO FICO:IL NEO PRESIDENTE DELLA CAMERA HA DUE LAVORANTI IN NERO UNO SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO.



Una bella figura di “M” per il neo presidente della Camera, il “boldrino” Roberto Fico, sputtanato da Le Iene: lavoratrice domestica in nero a 500 euro al mese nella casa di Napoli e lavoretti, sempre in nero, ad un immigrato clandestino ucraino.

Il presidente della Camera, Roberto Fico, avrebbe due collaboratori domestici retribuiti ma senza contratto. È quanto emerge da un servizio de Le Iene in onda stasera. Una persona informata dei fatti ha raccontato all’inviato della trasmissione di Italia 1 che una ragazza «lavora in nero nella casa di Napoli dove vive la compagna di Fico». Questa ragazza prenderebbe «500 euro al mese». I suoi turni sarebbero tre a settimana, «il lunedì, il mercoledì e il venerdì». Non solo, ci sarebbe anche un uomo, ucraino, «senza permesso di soggiorno» che farebbe dei lavoretti vari.

La Iena Antonino Monteleone ha chiesto spiegazioni direttamente al presidente della Camera il quale ha spiegato che la ragazza è solo una vicina di casa, molto amica, che dà una mano ogni tanto. Mentre l’ucraino sarebbe una persona bisognosa al quale il presidente della Camera fa «beneficenza», un «aiuto umanitario» disinteressato. Poi, quest’uomo, essendo riconoscente, si «sdebita» come può…

Fonte:www.leggilaoggi.com